#15 – Shrine of Strength

Dungeon precedente: Temple of the Seer.

Prerequisiti: Nessuno.

Obiettivo: Raccogli tutti i tesori.

Introduzione: 

Immerso in un’alta valle, nel profondo delle montagne Copperneck, questo santuario non è facilmente reperibile o accessibile, ma per fortuna conosciamo la strada. Il santuario si trova sulla sponda di un gigantesco lago ghiacciato, 

circondato da alberi antichi ed imponenti. Ad adornare la faccia di pietra della struttura sono innumerevoli simboli di potere e forza, ma non è possibile determinare se il santuario sia dedicato a qualche entità specifica o semplicemente al concetto generale di forza. Entriamo attraverso le grandi porte di pietra, sperando di trovare qualcosa all’interno che aumenti il nostro potere. Mentre camminiamo lungo l’ingresso, vediamo una serie di iscrizioni runiche scolpite sui muri. Sono difficili da capire, ma crediamo che professino una ideologia del tipo “La forza genera forza: per aumentare la propria forza, bisogna prima dimostrare la propria”. Apriamo una serie di porte e ci ritroviamo faccia a faccia con quell’ideologia in pratica: un potente Savvas si materializza di fronte a noi e senza parole inizia a incanalare una forza 

distruttiva nella nostra direzione. Dovremo dimostrare di che pasta siamo fatti a questo tempio….. 

—————–

Conclusione: 

Ci precipitiamo in avanti e prendiamo il sigillo della forza dal piedistallo all’interno della stanza. Immediatamente un potere travolgente ci attraversa ed i nemici scompaiono tanto velocemente quanto velocemente erano apparsi. Sentiamo una grande forza risvegliarsi dentro di noi. Per un istante, la ci si oscura la visuale e vediamo le immagini di uno strano alfabeto runico. La potenza si dissipa e la vista ritorna. Scriviamo rapidamente i simboli che abbiamo visto, anche se non conosciamo il significato

Versione breve

Ricompense: 20 exp ognuno.

Prossimo dungeon scelto: Crypt of the Damned.