#2 – Barrow Lair

Dungeon precedente: Black Barrow.

Prerequisiti: Aver ottenuto il party achievement First Steps.

Obiettivo: Uccidere il comandante dei banditi e tutti i nemici evocati.

Introduzione: 

Il fetore della morte e della carne in decomposizione si fa più intenso mentre passiamo accanto ai cadaveri dei nemici e scendiamo più a fondo nella catacomba sotterranea. Guidati dai suoni ovattati delle conversazione, troviamo la strada attraverso un labirinto di cripte, ed irrompiamo in una piccola stanza piena di banditi dal viso duro, tutti con gli archi pronti. Stanno chiaramente proteggendo qualcosa, siamo nel posto giusto. 

————–( 1 )————–

Apriamo la porta di una grande cripta disseminata da bare. Sul retro c’è la nostra preda. Corrisponde alla descrizione, ma c’è qualcosa che prima non avevamo notato nei suoi occhi: una forza oscura e ultraterrena. “Chi siete per pensare che potete interrompere il lavoro del Gloom?” Un’energia oscura avvolge le sue mani mentre parla. “Vi mostrerò con cosa avete a che fare!” 

—————————

Conclusione: 

Spulciando tra le macerie lasciate dalla battaglia, troviamo un nascondiglio sul retro della stanza contenente le pergamene da recuperare. Non possiamo fare a meno di dargli una occhiata, scoprendo però che la scrittura è in un linguaggio arcaico sconosciuto. Una cosa che ci salta all’occhio, tuttavia, è una mappa delle campagne settentrionali. Una curva nel fiume Still è chiaramente indicata come punto di interesse. Ragionando se vogliamo saperne di più su questo “Gloom” menzionato dal bandito, decidiamo che il luogo della mappa potrebbe essere anche un punto di interesse per te. ( 4 ) 

Ma questo può essere dimenticato per il momento. Prendiamo i documenti e torniamo a Gloomhaven per ritirare la ricompensa. 

Incontriamo nuovamente Jekserah al Leone Addormentato, le consegniamo i documenti e ci viene pagato l’importo concordato. “Sai,” ci sussurra sottovoce nel trambusto della taverna. “Qualora foste interessati, potrei avere un altro lavoro per voi. Una tribù di Inox nella Foresta dei Pugnali ha saccheggiato un paio delle mie carovane dirette alla Capitale. L’ho detto alla milizia, ma non fanno niente”, sputa. “Posso indicarvi la direzione del loro accampamento. Se riuscite a farne un esempio lasciando un messaggio chiaro per le altre tribù, vi pagherò ancora di più.” Appoggia una rozza mappa della foresta sul tavolo e si alza, con i gioielli che tintinnano con il movimento. “Venite a cercarmi quando avrete finito.” ( 3 ) 

Introduzione: 

Scendendo nelle catacombe incappiamo in altri banditi ad attenderci con gli archi in mano.

————–( 1 )————–

Apriamo la porta di una grande cripta disseminata da bare. Sul retro c’è la nostra preda posseduta da una forza oscura ultraterrena che ci domanda “Chi siete per pensare che potete interrompere il lavoro del Gloom?Vi mostrerò con cosa avete a che fare!” 

——————————

Conclusione: 

Tra le macerie recuperiamo una pergamena scritta in lingua sconosciuta a noi, accompagnata da una mappa con un luogo segnato, e vicino al luogo la scritta “Gloom” che ci incuriosisce e potrebbe interessarci in futuro… ( 4 )

Prendiamo i documenti e torniamo a Gloomhaven per ritirare la ricompensa da Jekserah, che ci paga e ci affida un’altra missione: una tribù Inox ha assalito una sua carovana e lei vuole vendetta; la sua richiesta è di massacrare l’accampamento in modo che altri banditi lascino in pace alle sue carovane. ( 3 ) 

Ricompense: +10 gold ognuno; +1 prosperità.

Dungeon sbloccati: Inox Encampment ( 3 ); Crypt of the Damned ( 4 ).

Prossimo dungeon scelto: Inox Encampment.