#14 – Frozen Hollow

Dungeon precedente: Gloomhaven Warehouse.

Prerequisiti: Nessuno.

Obiettivo: Uccidi tutti i nemici.

Introduzione: 

È stato richiesto un incantatore, quindi è necessario trovare un incantatore. 

Seguendo le informazioni per cui ci sarebbe un incantatore Aesther nel Boiler District, ci troviamo davanti a una taverna abbandonata e decrepita: il Crooked Bone. Aprendo la porta, l’interno appare esattamente come l’esterno ci aveva anticipato: ragnatele, sgabelli scheggiati e vetri rotti e polverosi. Superiamo la soglia, ed una femmina traslucida appare improvvisamente davanti a noi. “Perché siete venuti in questo posto, mercenari? La vostra presenza è indesiderata e state interrompendo la mia ricerca. “ 

Spieghiamo rapidamente perché siamo venuti e il cipiglio della donna si fa ancora più profondo. 

“Oh, guarda la donna di Aesther. Lei può soddisfare tutti i vostri desideri. Tutto quello che deve fare è agitare le mani e i nostri sogni più sfrenati si avvereranno.” Sospira frustrata e agitando vistosamente le mani.“Lasciatemi in pace.”  

Non ci muoviamo. 

Lei ci fissa. “Beh, invece di interrompere, forse potreste aiutare. Grattatemi la schiena e forse poi gratterò la vostra. Funziona così no?” La donna si gira e cammina verso una scala distrutta, ma dopo pochi passi, svanisce completamente.  

“Ho bisogno di un globo dal Frozen Hollow nelle montagne Copperneck.” La voce della donna proviene direttamente di fronte a noi, come se non si fosse affatto mossa. “Portatemelo e poi potrò aiutarvi.” 

Una mappa cade davanti ai nostri piedi. “Il mio nome è Hail comunque. Non tornate indietro senza il globo.” 

La mappa è facile da seguire. Nelle profondità delle montagne Copperneck, oscurate da cumuli di neve, si trova l’apertura di una caverna buia e stretta. Le tracce di lupi intorno all’entrata sono inquietanti, ma, con una risoluta decisione, entriamo. 

 ——————-

Conclusione: 

Dopo aver sconfitto l’ultimo nemico, ci avviciniamo alla parte posteriore della stanza, dove una piccola sfera blu fluttua sopra il pavimento. Allunghiamo lentamente la mano e troviamo il globo freddo al tocco. Con una presa salda, la temperatura è quasi insopportabile, ma lo riponiamo velocemente nello zaino e torniamo verso il Crooked Bone. 

Entriamo nella taverna abbandonata e chiamiamo Hail. Senza risposta, ci guardiamo intorno osservando il caos che ci circonda. Ci chiedi come si faccia a lavorare in questo ambiente. 

Quando ci avviciniamo al bancone, Hail apparte davanti a noi, tenendo il globo in mano. 

“Molto interessante.” Sembra che non ti noti affatto. “Una fenditura nel nostro piano, in qualche modo contenuta all’interno di una barriera sferica. Per fortuna non l’hai rotto sulla strada del ritorno. Avresti potuto facilmente essere risucchiato in un regno del gelo e morire congelato prima di poter fare un respiro. O potrebbe essere accaduto qualcosa di peggio.” 

“È così strano… Chi ha il potere di fare una cosa del genere?” Hail fa un passo a sinistra e scompare di nuovo. Aspettiamo quello che ci sembra un’ora, rifiutando di sederci sui pochi sgabelli che non sono ancora crollati. La chiamiamo di tanto in tanto, ma non riceviamo risposta. 

“Oh, siete ancora qui.” Ci voltiamo e vediamo Hail in mezzo alla stanza. “Bene, mi piacerebbe sperimentare su di voi se vi va bene.” Si allunga verso di noi e noi indietreggiamo, cadendo su un tavolo che si distrugge in mille pezzi. “Oh, non fate i bambini. Sono sicura che andrà a finire bene.” 

Hail ci spiega che adesso potrà racchiudere la potenza magica da un altro piano in una piccola sfera che potenzierà chiunque la possegga. Il processo di contenimento richiede tuttavia molto oro. “Ora che mi avete aiutato, suppongo che dovrei restituire il favore”, sospira Hail. “Allora, che volevate?” ( 7 ) ( 19 ) ( 31 ) ( 43 ) 

Introduzione: 

Ci rechiamo ad una taverna abbandonata, il Crooked Bone, dove ci è stato detto lavori l’incantatrice Aesther. Superiamo la soglia, ed una femmina traslucida appare improvvisamente davanti a noi. “Perché siete venuti in questo posto, mercenari?” 

Spieghiamo rapidamente perché siamo venuti e l’incantatrice non sembra per niente amichevole.

Vedendo la nostra determinazione, però, ci suggerisce di aiutarla ed in cambio lei ci aiuterà a sua volta.

“Ho bisogno di un globo dal Frozen Hollow nelle montagne Copperneck.” dice “Portatemelo e poi potrò aiutarvi.” 

Una mappa cade davanti ai nostri piedi. “Il mio nome è Hail. Non tornate indietro senza il globo.” 

La mappa è facile da seguire. Nelle profondità delle montagne Copperneck, oscurate da cumuli di neve, si trova l’apertura di una caverna buia e stretta, entriamo. 

 ——————-

Conclusione: 

Dopo aver sconfitto l’ultimo nemico, prendiamo la piccola sfera blu che fluttua sul pavimento e la riponiamo nello zaino, tornando al Crooked Bone. 

Entriamo nella taverna abbandonata e chiamiamo Hail, che appare davanti a noi, tenendo il globo in mano. 

“Molto interessante, una fenditura nel nostro piano, in qualche modo contenuta all’interno di una barriera sferica. Per fortuna non l’hai rotto sulla strada del ritorno. Avresti potuto facilmente essere risucchiato in un regno del gelo.” 

“È così strano… Chi ha il potere di fare una cosa del genere?” Hail fa un passo a sinistra e scompare di nuovo. Aspettiamo quello che ci sembra un’ora. 

“Oh, siete ancora qui.” Ci voltiamo e vediamo Hail in mezzo alla stanza. “Bene, mi piacerebbe sperimentare su di voi se vi va bene.”

Hail ci spiega che adesso potrà racchiudere la potenza magica da un altro piano in una piccola sfera che potenzierà chiunque la possegga. Il processo di contenimento richiede tuttavia molto oro. “Ora che mi avete aiutato, suppongo che dovrei restituire il favore”, sospira Hail. “Allora, che volevate?” ( 7 ) ( 19 ) ( 31 ) ( 43 ) ,

Dungeon sbloccati: Vibrant Grotto ( 7 ); Forgotten Crypt ( 19 ); Plane of Night ( 31 ); Drake Nest ( 43 ).

Global achievement ottenuti: The Power of Enhancement (si possono potenziare le carte a pagamento).

Prossimo dungeon scelto: Vibrant Grotto.